Posts Tagged ‘Lou Reed’

Lou Reed: un anno lungo un battito di ciglia

 

“Laurie se tristemente ascolti

 sappi una cosa su tutte quante

tu sei tutto ciò a cui ho pensato davvero

mentre la TV amplificava le urla

i fiocchi di neve cinerei

le sirene che strillano.” (Lou Reed)

 

Oggi, esattamente un anno fa, la notizia della sua morte risuonava inaspettata e grave, come un colpo sordo. Un terribile attimo durato secoli, quasi fosse un brutto sogno dal quale non ci si può svegliare nemmeno se ci s’impegna.

READ MORE

0

ONORATO-GODANO: dal 18 luglio di nuovo in tour con “EX live”

Riparte da Modena il prossimo 18 luglio, con una data al Disturbi Efficaci Festival, il tour “EX live” di gianCarlo Onorato e Cristiano Godano dei Marlene Kuntz. Il concerto, nato dal romanzo-saggio “Ex. Semi di musica vivifica” pubblicato l’anno scorso da Onorato, ha visto nei mesi scorsi i due songwriters insieme sullo stesso palco intenti a rileggere in chiave semi-acustica una manciata di brani del loro repertorio (“Androide Mirna“, “Acqua di valium“, “La canzone che scrivo per te“, “Notte“) accanto ad alcune celebri canzoni di Lou ReedVelvet UndergroundNeil YoungNick Cave e Beck alternate a stralci del libro stesso.

READ MORE

0

Lou Reed: tre concerti integrali disponibili su Music Vault

 

Su Music Vault, grande archivio di concerti del web (Wolfgang’s Vault, Daytrotter, Paste Magazine) approdato da pochi giorni anche su Youtube, è disponibile una raccolta di circa 13.000 ore di registrazioni originali di concerti. Tra i tanti, troviamo nomi quali U2, Bob Dylan, Rolling Stones, Bruce Springsteen, Van Morrisson, James Brown e Lou Reed.
Collegandosi al canale ufficiale di Music Vault sono attualmente già disponibili  ben tre concerti integrali del leader dei Velvet Underground, scomparso lo scorso 27 ottobre a Long Island in seguito alle complicanze derivanti da un trapianto di fegato.

READ MORE

0

The Velvet Underground & Nico – The Velvet Underground (Part. II)

 

(…PART. I)


The Velvet Underground & Nico viene realizzato in soli due giorni a Los Angeles, con la spesa totale di tremila dollari. Le registrazioni si tengono inizialmente agli Scepter Studios di Manhattan ed in seguito ai TTG Studios di Los Angeles, poi di nuovo a New York. Ogni canzone è unica, quasi fossero tutte pianeti differenti che gravitano intorno ad un unico grande Sole, ovvero l’impronta perfettamente identificabile con il maestoso fenomeno Velvet Underground.

READ MORE

0